venerdì 12 dicembre 2008

Robert Frank a Palazzo Reale - Milano


Da lunedì ho un nuovo amore, ed è la fotografia di Robert Frank.

A Palazzo Reale fino al 18 gennaio potete andare a vedere la sua mostra

ROBERT FRANK. LO STRANIERO AMERICANO

Robert, come si faceva negli anni '50, fotografava e stampava da sé le sue opere, e mi piace immaginarlo in camera oscura, a sovrapporre, provare, strappare errori, rifare, nel buio di una tenue lucina rossa. Un po' sclerato, un po' assorto. E io adoro questo sapore di vero, intimo, artigianale, di mani che lavorano, incidono, creano e distruggono.

Robert ha avuto l'opportunità, grazie a una borsa di studio promossa dalla fondazione Guggenheim, di viaggiare in lungo e in largo per le americhe, e quindi di immortalare volti, situazioni di vita reale, spontaneità, avvenimenti visti attraverso i suoi occhi di uomo, prima che di fotografo.

Robert Frank è un fotografo vero. Umano. Reale.

Frank si guardava intorno attraverso il suo occhio disincantato e la sua originaria cultura europea, scattava immagini nervose, desolate, ironiche, autentiche.


Io sono felicissima di aver conosciuto le sue opere, e mi sento ispiratissima!

Prossimamente i risultati di questa ispirazione mistica.
:-)


0 commenti:

 
 
Copyright © Stelle filanti
Blogger Theme by BloggerThemes Design by Diovo.com