lunedì 24 novembre 2008

la magia di Viareggio



Mitica Viareggio
scendo dal treno
e casco in uno stretto abbraccio

il cielo è ormai nero, è venerdì sera

ma domani si andrà in giro a giocare.


A fare i fotografi,
a canticchiare a braccetto per le strade
col naso per aria,
a guardare il cielo bluissimo
e poi il mare mossissimo



L'amicizia è cosa grande e bella e preziosa

guardo nei tuoi grandi occhi azzurri

sorrido nel tuo sorriso

tu sei il carnevale

tu mi chiami, io prendo e parto

ogni volta con un compagno di viaggio nuovo
poi arrivo da te
e il cuore si riempie di gioia

Questo è essere spensierati

questo è amare la vita

perdere del tempo
senza mai sprecarlo
ascoltare l'anima tintinnare, formicolare, gioire



guardare il mare come fosse la prima volta
incantarsi di fronte ai riflessi del bagnasciuga.
il sole che si specchia, se lo guardi troppo, ti acceca
anche il tuo sorriso, se lo guardo troppo mi acceca

ma è come un marchio nella retina

un tatuaggio che non voglio togliermi di dosso

il simbolo della capacità di essere felici





il set Viareggio 212223/11/08
 
 
Copyright © Stelle filanti
Blogger Theme by BloggerThemes Design by Diovo.com