lunedì 14 gennaio 2008

Basso chitarra chitarra basso borsa musicale.

Ebbene sì, me la sono comprata. Perché un giorno l'ho vista addosso a una ragazza, rossa fiammante, e ho detto "oh".

Poi l'ho rivista su style.it tra le foto dello streetmemo, e ho detto "ok, è della Carpisa, è già un passo avanti". Non mi sono sforzata più di tanto per trovarla, è troppa la paura della delusione di scoprire che qualcosa che hai cercato di brutto è uscito di produzione. E poi al tempo non avevo cash. Piccolo dettaglio.

Ma ieri, via Torino a Milano, entro da Carpisa, non la vedo, non chiedo neanche, e poi eccola, mi casca l'occhio sulla vetrina e mi dico ma sì, vaffa, la prendo al ritorno.

Naturalmente al ritorno era lì, non è che sia un oggetto che va proprio a ruba, ma le cose strane anni '80 in sto periodo vanno tantissimo, e lei mi sembra un po' anni '80. Bene, non solo me la sono presa rossa (i nonni dicevano cinque lire in più, ma che sia rossa! e questo valeva per la bici, per la macchina, per tante cose), ma ho scoperto anche che al suo interno c'è un mini amplificatorino a cui attaccare l'mp3 per sentire la musica.

:-o

Ma quando mai uno va in giro come un juke-box ambulante? E soprattutto, perché sulla borsa c'è il disegno di quattro corde (come il basso) e sul manico ci sono sei farfalline (come la chitarra)? Che la Carpisa abbia cannato in pieno per pura ignoranza? Oppure volevano accontentare bassiste e chitarriste con un solo oggetto? Chissà.

Sta di fatto che ora è lì, appesa alla mia sedia, con i suoi strass e i bottoncini, e la indosserò con abiti sobrissimi che se no sembro un pagliaccio, ci ascolterò la musica amplificata in casa e la mostrerò alle amiche che di queste cose kitsch sono espertissime!!!


Ed ecco la mia domenica di saldi. :-)

24 commenti:

tascabile ha detto...

secondo me sulla questione corde-farfalline hanno cannato in pieno!
comunque sì, è una bella pacchianata. bella quella delle 5 lire in più ma che sia rossa... io compro tutto rosso! ma me la spieghi, cos'era un motto da comunista o che?
;)

Anonimo ha detto...

wow è troppo forteeeeeeee
davvero sicuramente originale!!!!
mi piace
ottima per la "KIKA" musicista
f.to
morra

kika ha detto...

la frase vera era "cinc ghei pusè, ma russa" (e cioè rossa in dialetto)

secondo me non era comunista, è questione che il rosso è un colore che attrae, consciamente o inconsciamente, e un oggetto nuovo, se è rosso, fa di più. vuoi mettere, la ferrari nera invece che rossa? da rossa fa la sua porca figura!! :-)

kika ha detto...

@morra, e secondo te non ci avevo pensato? ehehehh :-D

smack!

catepol ha detto...

confesso che la voglio anche io ma non ho avuto ancora coraggio...confesso anche che se in un giro di sladi...me la ritrovo davanti...la prendo anche io...confesso ebbene si

kika ha detto...

dico che fai bene a comprartela la borsa della carpisa. è simpatica, e 30 euri non sono troppi. fosse costata di piu, manco morta, ma è un oggetto che mi aveva colpito e che mi rispecchia abbastanza. :-)

dai dai buon acquisto! ;-)

Zio Burp ha detto...

kika, splendida. Posso usarla per un test di intelligenza cultura musicale da me? Linkandoti tutta, s'intende. Ah, mia moglie è rossa di capelli. A distanza di anni confermo che valeva la pena spendere quel qualcosina in più.

kika ha detto...

zio burp, certo che puoi usarla!! e sisisis linka la kika che è sempre felice! e poi fammi sapere, eh, quanti ci sono arrivati e quanti invece non si accorgono per niente dell'errore! :-D

Anonimo ha detto...

certo che kitsch è proprio kitsch. ma ogni tanto una follia ci vuole... e poi anno nuovo vita nuova e borsa di conseguenza... p.s. oggi il tuo oroscopo è eccezionale. mà

kika ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Lofa ha detto...

Davvero splendida, ma non fa il paio col pizzetto, mannaggia.

Kika ha detto...

in che senso, lofa? ;-)

Zio Burp ha detto...

Kika, a proposito: grazie del prestito borsa. Concerto andato bene. Venerdì si replica a Milano, interessa?

kika ha detto...

non c'è di che. ha funzionato il test?

certo che interessa, che cos'è? dov'è?

:-)

Lofa ha detto...

Nel senso che dovrei decolorarlo, altrimenti non fa pendant... ;)

Kika ha detto...

:-D

Lofa ha detto...

Non ho saputo resisterle: c'era solo bordeaux, ma è bellissima lo stesso. Ed è esattamente dello stesso colore della mia moto tamarra: mia moglie farà un figurone...

kika ha detto...

graaande lofa!! la carpisa dovrebbe darmi un bonus per aver incentivato gli acquisti di questa strana bora! :-)

tua moglie l'ha già vista? le è piaciuta? :-)

Lofa ha detto...

Sì, le è piaciuta molto. Peccato sia poco più grande di un marsupio, ma è davvero cool (uozzammeriga)! E poi quel marchingegno a cui attaccare il lettore mp3, spettacolare!
Ad ogni modo, la borsa fa parte della vecchia collezione e non dovrebbe essere più (facilmente) reperibile. Nel PdV di C.so Buenos Aires (vicino a dove lavoro) mi han detto che non l'avrei trovata da nessuna parte, ma... ma ormai avevo deciso che l'avrei presa e... e 4 fermate di metropolitana per arrivare in Via Torino non potevano essere troppe.
Ah, io l'ho pagata 15 Euro, sai, mica 30...

kika ha detto...

miiiseriaccia!!! lo sapevo che avrei dovuto aspettare ancora un po'!! ma ci passo talmente di rado in quella zona....evabeh.

si si è poco capiente e l'attacco per l'mp3 è proprio una buffa stravaganza, però contenta di aver contribuito! adesso la carpisa mi omaggerà di una nuova borsa ancora piu strana, secondo te? :-D

Lofa ha detto...

Beh, in tutto questo ho imparato che un occhiata alle vetrine Carpisa è sempre il caso di darla: se troverò qualcosa di interessante, non mancherò di fartelo presente... ;-D

kika ha detto...

oh si che bello! grazie! magari se ne escono con la borsa-batteria e la borsa-microfono, e perché no? anchela borsassofono!

:-D

Zio Burp ha detto...

...la tromborsa, il borso-fagotto ecc.

kika ha detto...

il flauto-marsupio, la borsa-triangolo, la valigia-tastiera
ecc. ecc.

 
 
Copyright © Stelle filanti
Blogger Theme by BloggerThemes Design by Diovo.com