lunedì 17 dicembre 2007

Scritto sul corpo - Jeanette Winterson

Se sei in uno stato pietoso, di passione struggente, di amore incompreso, di dualismi cronici e vuoi farti del male, leggiti questo libro.

Scritto sul corpo è un libro che avevo rubato nel 2003 a mio fratello, regalo della sua fidanzata di allora, ora mia carissima amica. Così lei ha pensato bene di regalarne una copia anche a me, "a ognuno il suo" mi aveva scritto sul bigliettino. Quando qualcuno ti passa un libro che ha amato, cerchi tra le righe un qualcosa che richiami quella persona, cerchi di comprenderne un po' di più l'identità, gli interessi, i sentimenti. Bene, è forse con quel libro che ho iniziato ad amare questa ragazza, così creativa, così profonda e dolce. Desideravo la sua amicizia più di ogni altra cosa, e un po' per caso, un po' no, abbiamo cominciato a volerci bene davvero. Nei tre giorni passati, in cui né tv né internet funzionavano, me lo sono riletto, sottolineato, trascritto, spupazzato alla grande, e di nuovo, ho ritrovato in quelle righe un po' della mia amica.

Una passione lacerante, che spezza il cuore, che non trova salvezza. Un libro che vale la pena di leggere e rileggere, dopo qualche anno, per capire se in esso ci si può identificare, o se si è totalmente agli antipodi, vuoti, senza sentimenti.

1 commenti:

Anonimo ha detto...

me lo devi proprio prestare.... Mà

 
 
Copyright © Stelle filanti
Blogger Theme by BloggerThemes Design by Diovo.com