mercoledì 3 ottobre 2007

Bosco in città, meraviglia delle meraviglie


In questa stagione
Milano custodisce segreti magici e senza tempo. Il Bosco in città, per esempio, è meta da anni di famiglie, corridori, scout, festaioli, giovani e anziani. Splendido, sempre curato, in autunno ci accoglie con magiche sfumature dai colori più disparati.

Partendo da
Figino, lo si può percorrere in tutta la sua lunghezza e bellezza, sia in bici che a piedi, e giungere al Parco di Trenno passando attraverso boschetti popolati di lepri cicciotte, fontanili e laghetti, risaie e ampi prati. Una meraviglia per il corpo e per la mente.

Per me corsa significa pace. Significa svuotarmi di ogni pensiero, ascoltare il mio corpo, soffrire per poi sentirmi da re. O meglio, da regina. Perciò, ogni volta che riesco a dedicare del tempo alla corsa, so che sarà un po' come resettare i pensieri, le preoccupazioni, le ansie.

Correre non risolve i problemi, mi aiuta soltanto a cambiare prospettiva. E questo è già tanto. ;-)

Martedì 2 ottobre 2007: 8Km - 1h


Voto: 7

2 commenti:

tascabile ha detto...

insomma, hai fatto della corsa il tuo scopo di vita! che costanza

kika ha detto...

Diciamo che un giorno vorrei poter correre una maratona vera. Penso che quel giorno sia ancora lontano, ma passin passino, nella vita si può fare di tutto, perciò chissà? :-)

 
 
Copyright © Stelle filanti
Blogger Theme by BloggerThemes Design by Diovo.com