venerdì 5 ottobre 2007

6 e 7 ottobre 2007 - Le giornate degli animali

[...] Laudato sie, mi' Signore cum tucte le Tue creature,
spetialmente messor lo frate Sole,
lo qual è iorno, et allumini noi per lui.
Et ellu è bellu e radiante cum grande splendore:
de Te, Altissimo, porta significatione.
Laudato si', mi Signore, per sora Luna e le stelle:
in celu l'ài formate clarite et pretiose et belle.
Laudato si', mi' Signore, per frate Vento
et per aere et nubilo et sereno et onne tempo,
per lo quale, a le Tue creature dài sustentamento.
Laudato si', mi Signore, per sor'Acqua.
la quale è multo utile et humile et pretiosa et casta.
Laudato si', mi Signore, per frate Focu,
per lo quale ennallumini la nocte:
ed ello è bello et iocundo et robustoso et forte.
Laudato si', mi Signore, per sora nostra matre Terra,
la quale ne sustenta et governa,
et produce diversi fructi con coloriti fior et herba.[...]


Il 4 ottobre si celebra la Festa di San Francesco, patrono d'Italia, che nel Cantico delle Creature celebra la natura nella sua pienezza, espressione del suo amore per Gesù Cristo.

Il 6 e 7 ottobre, in corrispondenza di questa festa, nelle principali piazze italiane torna l'appuntamento La Giornata degli Animali, ricorrenza durante la quale gli amanti dei piccoli amici a quattro zampe (ma anche due o tre, come volete) possono celebrare il loro affetto partecipando al referendum
Le Città per gli Animali.

Con questa iniziativa, organizzata dall'
Enpa e promossa da Radio 105 e Radio Montecarlo, c'è l'occasione di poter esprimere pareri su ciò che potrebbe rendere la vita degli animali migliore, grazie a soluzioni quali miglioramenti dei servizi di pronto soccorso, disposizione di aree verdi per i cani, severe sanzioni per chi maltratta gli animali.

1 commenti:

tascabile ha detto...

magari sarebbe carino smettere di mangiarceli fatti a salamelle... almeno durante queste due giornate.

 
 
Copyright © Stelle filanti
Blogger Theme by BloggerThemes Design by Diovo.com