venerdì 21 settembre 2007

Allegories & Macabresques - Andrzej Dragan


Allegories & Macabresques
Andrzej Dragan
21 settembre - 21 dicembre 2007

SpazioLuigi Salvioli
via Eustachi, 2
20129 - Milano

E' un ritrattista polacco, e di lui so poco o niente.

Ma l'intensità dei suoi ritratti è ciò che mi ha colpito di più. Questi contrasti tra luce e ombra, quest'enfasi nel mostrare i segni del tempo sui volti non più giovani dei soggetti, tutto contribuisce a rendere la sua fotografia forte ed emotiva.

Mi piace fare foto, mi piacciono soggetti allegri e colorati, ma nel profondo invidio chi sa cogliere anche la bruttezza dell'uomo, la sua fragilità e debolezza. Un po' come il mio amato Egon Schiele, che la bellezza la vedeva nelle nocche arrossate dai lavori duri, nei volti violacei di chi non vive serenamente, nelle occhiaie, negli arti magri e nodosi.


Ecco.

Per saperne di più, dato che io non ne so niente:
Notizie
Corriere.it

6 commenti:

tascabile ha detto...

alcune davvero belle, altre mi fanno senso. ne preferisco alcune tue, va bene uguale?

tascabile ha detto...

alcune davvero belle, altre mi fanno senso. ne preferisco alcune tue, va bene uguale?

tascabile ha detto...

alcune davvero belle, altre mi fanno senso. ne preferisco alcune tue, va bene uguale?

tascabile ha detto...

ops, scusa, mi si è impallato il pc e ho commontato 3 volte... cancellane un paio va!!!

kika ha detto...

nono, li tengo, ché sembra che tu voglia ribadire un pensiero che anche mi lusinga! ;-)

Anonimo ha detto...

a me non piacciono... si puo' dire? mi fannoproprio impressione. mà

 
 
Copyright © Stelle filanti
Blogger Theme by BloggerThemes Design by Diovo.com