martedì 28 agosto 2007

Mai perdere di vista la fantasia!!


Ho imparato a dipingere come Raffaello; adesso devo imparare a disegnare come un bambino
Pablo Picasso

P
ablo la sapeva lunga.

Qualche giorno fa ho letto che per vivere più a lungo bisogna sfruttare il tempo come i bimbi: essi lo vivono appieno dilatandolo, grazie alla loro curiosità per le esperienze nuove. Infatti un bimbo ogni giorno impara qualcosa di più, accumula ed elabora informazioni, si pone domande ed esige risposte sincere.

Rincorrere sempre nuovi stimoli, osservare le piccole cose, assaporare le belle emozioni invece che fuggirne, è il segreto per una vita più lunga. Chissà mai che non influisca anche sulla salute del corpo, oltre che su quella mentale.

Non avevo mai avuto a che fare con i bambini finché Silvia non mi ha proposto di fare la baby-sitter. E ora ho spesso a che fare con bimbi di quattro anni o meno. In essi mi riconosco, con loro mi confronto. Cerco di essere onesta, di non fare promesse che non posso mantenere, di distinguere le regole soggettive da quelle oggettive. Quanti genitori opprimono i loro figli con le proprie esigenze, piuttosto che con quelle dei loro pargoli?

Sto imparando molto da loro, e comincio a distinguere i dettagli che ne fanno dei bimbi educati bene e con amore, o già stressati e repressi.

Sull'infanzia si è detto tanto: Maria Montessori
, per esempio, aveva capito tante cose già cent'anni fa.


In ogni caso, con i bambini, la prima cosa da imparare è l'ascolto. Il rapporto con loro e anche con gli adulti ne trattrà sicuramente beneficio. ;-)

0 commenti:

 
 
Copyright © Stelle filanti
Blogger Theme by BloggerThemes Design by Diovo.com