mercoledì 23 maggio 2007

Il buon senso dei messaggi istantanei #1

Tutti ormai siamo capaci di usare gli strumenti di messaggistica istantanea, come Skype, Messenger, ICQ, e chi più ne ha più e metta.

Sono utili per i messaggi urgenti, per recuperare vecchie amicizie, per comunicare sul lavoro più velocemente che con le e-mail.

Ma ecco che per ogni uso, si scade spesso nell'abuso, rendendo uno strumento piacevole di comunicazione, un inconveniente invadente!


Ecco un articolo di Alberto Mari sul
galateo dei messaggi istantanei, di cui parla anche Silviaeffe nel blog Magia della scrittura! :-)

4 commenti:

Alberto Mari ha detto...

Ciao Kika, grazie per aver segnalato il mio articolo. Visto l'interesse generato, ho deciso di creare una pagina dedicata al Galateo che potrò aggiornare con i suggerimenti.

kika ha detto...

Grande Alberto!
Ottima idea, soprattutto in quest'era in cui si va veloci e non si pensa al piacere del creare e mantere buoni rapporti attraverso la parola. Che sia scritta, parlata, messaggiata, deve sempre essere valutata secondo il suo peso. E non tutti lo sanno.

ciaociao a presto!
:-)

Sab ha detto...

Ciao. Sono sabrina e ho scritto un commento su apogeoonline all'articolo di alberto mari. Un certo yuri mi ha criticato dicendo che devo leggere meglio l'articolo. Tu sai spiegarmi il perchè? Come hai scritto anche tu sul tuo blog sarebbe bello scrivere un vero e proprio galateo e ognuno può dare le sue idee e le regole che pensa siano importanti. Con il mio commento che yuri ha criticato io volevo appunto fare questo. Tu sai dirmi cosa intendeva yuri? Ci sono rimasta male...

kika ha detto...

Ciao cara Sabrina, mi fa piacere che tu mi abbia scritto, sei molto dolce.

Regola 1: mai offendersi per qualcosa che ti viene detto nel web. Per molti è facile parlare con leggerezza o cattiveria: l'anonimato dà, pare, più libertà.

Regola 2: non avere mai paura di intavolare una discussione se qualcuno ti ha mancato di rispetto. Se ci sei rimasta male per un commento maleducato e non sai prenderlo alla leggera, cerca di parlarne. io consiglio di lasciar perdere però.

Per quel che riguarda il tuo commento, yuri criticava la tua risposta (non quella che dice che maiuscolo=urlare)perché dice l'esatto opposto di ciò che ha espresso alberto:
"Se l’interlocutore non risponde, probabilmente è impegnato, quindi non insistere."

Da qui il suo commento.
Non rimanerci male, esprimi le tue idee sempre!
:-)

a presto!

 
 
Copyright © Stelle filanti
Blogger Theme by BloggerThemes Design by Diovo.com