sabato 14 aprile 2007

Picasso illustratore

Palazzo delle Stelline - Sala del collezionista
22 febbraio - 6 maggio 2007
Corso Magenta, 61
20123 - Milano

Che Pablo Picasso fosse uno sperimentatore di tecniche e stili diversi, lo sappiamo tutti.

Ma che si affermò come il
maggiore incisore del XX secolo, il primo, il più originale, il più innovativo, io non lo sapevo. E voi? No?

Allora questa mostra è la nostra occasione per riscattarci da questa mancanza, e andare a sbirciare un'altra delle sfaccettature di Pablo, genio indiscusso, talento innato, scultore e pittore espressivo e inimitabile.

Acquaforte, acquatinta, puntasecca, bulino, litografia e
linoleum, sono le tecniche che usò per illustrare numerosi libri, come Histoire naturelle di Buffon (1942), o Le metamorphoses di Ovidio (1931).

Nella sua vita produsse più di 2500 incisioni, che spesso stampava da sé, e che illustrano la straordinaria passione e abilità tecnica che sempre hanno vissuto in Pablo Picasso.

Ai visitatori della mostra verrà riservato un biglietto omaggio per MiArt 2007, la Fiera Internazionale di Arte Moderna e Contemporanea.

2 commenti:

Silvren ha detto...

Non sono un grande amante dei quadri di Picasso... chissà forse le incisioni...

Buon inizio settimana kika :)

kika ha detto...

Io, se posso, ti consiglio di rivalutarlo.

Chissà, magari partendo dalle incisioni...

Buon inizio a te, Silvren!

 
 
Copyright © Stelle filanti
Blogger Theme by BloggerThemes Design by Diovo.com