mercoledì 4 aprile 2007

Lush, che passione!

Fa' la cosa giusta!
Fieramilanocity
13 aprile - 15 aprile 2007

Fa' la cosa giusta è la più grande mostra mercato sul consumo critico e gli stili di vita sostenibili in Italia, organizzata da Terre di Mezzo.

E' un luogo dove:
i cittadini interessati al consumo critico e consapevole trovano progetti innovativi e creativi per un mondo più equo e più pulito
le aziende che fanno della
sostenibilità ambientale e sociale il loro punto di forza, promuovono beni e servizi di qualità, rispettosi dell'ambiente e dei diritti dei lavoratori
l'associazionismo, il terzo settore, il volontariato diffondono una
cultura di impegno, pace, solidarietà, giustizia e partecipazione.
le istituzioni e gli enti locali presentano le proprie "buone pratiche" per un
cambiamento virtuoso del nostro modo di produrre, consumare, governare e divertirsi
tutti possono incontrare nuovi "compagni di strada" con i quali costruire relazioni, dar vita a collaborazioni sinergiche e consolidare reti economiche e sociali

Chi ci invita alla fiera è Lush
: il nome significa "succulento, appetibile e gustoso". Lush realizza a mano cosmetici freschi a base di prodotti naturali ed ecologici, frutta e verdura biologica e nel massimo rispetto dell'ambiente e degli animali.

Lush nasce a Poole, nel 1995, grazie a un team di cinque esperti di cosmesi naturale, che hanno trovato la chiave del successo nei loro prodotti allegri, ecologici, naturali e fatti a mano.

Per me è stato un amore a prima annusata.
Tant'è che molti dei miei stipendi hanno finanziato lo sviluppo di questi cosmetici, così profumati e irresistibili.

Una buona occasione per provarli, è l'evento
Fa' la cosa giusta, dove spero di incontrarvi!

Ciao!
;-)

2 commenti:

Silvren ha detto...

Ci farò un pesierino... lavoro permettendo.

Buon giovedì kika, ciao ciao.

kika - claudiaselv@hotmail.com ha detto...

Grazie Silvren, buon giovedì a te, che non è più mercoledì, ma quasi venerdì. :-)

Facci un pensierino. Il consumo consapevole è sempre stato una bella chimera per me, che troppo spesso compro coca cola o mangio da mac per pura ingordigia, quando potrei rinunciare e stare meglio (uno) e non dare soldi a ste multinazionali sfruttatrici (due).

Non sono una rivoluzionaria boicottatrice, anzi, ci capisco una mazza, ma dopo che leggi "Quattro sberle in padella", un po' ti passa la voglia di mangiare porcate.
:-)

 
 
Copyright © Stelle filanti
Blogger Theme by BloggerThemes Design by Diovo.com