martedì 10 aprile 2007

...E venne chiamata Due Cuori - Marlo Morgan

La civiltà in cui viviamo ha perso progressivamente il valore della Natura, del contatto con essa, di un rapporto di reciproco rispetto e devozione.

L'uomo la considera come una risorsa da sfruttare, come una parte del ciclo di produzione di benessere. Piante, animali, fiumi e laghi, tutto è in funzione dell'evoluzione dell'uomo.

Ma chi, come Marlo Morgan, ha l'occasione di conoscere il mondo secondo un altro punto di vista, non tornerà dell'idea che la Natura è di possesso dell'umanità. Tutt'altro.

Questa è la bellissima storia autobiografica di Marlo, donna in carriera statunitense, che si ritrova a vivere per l
avoro in Australia.

Ign
ara dell'avventura che l'aspetta, accetta l'invito di una tribù indigena a partecipare a una cerimonia in suo onore. Invece si ritrova a seguire la Vera gente, vestita degli abiti tribali e nient'altro, in una sorta di vagabondaggio di purificazione.
Inizi
a qui l'avventura di Marlo, che camminerà quattro mesi attraverso il deserto dell'Outback australiano, cibandosi di ciò che la Natura offre, sotto un sole impietoso.

M
a condividendo l'avventura con la Vera gente, imparando i suoi segreti per sopravvivere, Marlo scoprirà un mondo completamente diverso, libero dai condizionamenti del possesso e della frenesia, in completa armonia con la Natura, con se stessa e con gli altri, e comprenderà il vero significato della parola Esistere.

2 commenti:

Silvren ha detto...

Io sono dell'idea che l'uomo stia cercando di distacarsi dalla natura... ma la mia è una teoria piuttosto contorta che esporrò più avanti in un post...

Nel frattempo ti faccio i miei auguri per nonsochecosa e ti auguro la buona notte.

Sogni d'oro kika :)

kika ha detto...

L'uomo una volta era un tutt'uno con la natura.
Madre Terra, Madre Natura, erano i suoi nomi, e l'uomo prendeva da leiu ciò che lei offriva. Nulla più. Nel libro lo si capisce bene. Ogni cosa che viene usata per cibarsi, vestirsi, ripararsi, è seguita da una preghiera di ringraziamento. E' questo il rispetto. Non considerare tutto come dovuto.

L'uomo oggi non si comporta più così né con la Natura, né con i propri simili.

Infatti, vedi i risultati.

Buona giornata a te, Silvren!

 
 
Copyright © Stelle filanti
Blogger Theme by BloggerThemes Design by Diovo.com