lunedì 19 marzo 2007

Gli Sfinci di San Giuseppe

Io e te papà
alla scoperta del mondo
sopra un veliero
nel mare profondo.
Io e te
a rincorrere il tempo
in sella a un cavallo
più veloce del vento.
Io e te
su strade e sentieri
raccontandoci
i nostri pensieri.
Equipaggio in ricognizione
di qualche nuova costellazione.
Io e te
con tanto coraggio
esploratori
in un lungo viaggio
con la mano nella mano,
sicuramente
andremo lontano.

Nella tradizione popolare, San Giuseppe, sposo della Vergine Maria, è il santo protettore dei poveri e dei derelitti, ma anche dei falegnami. Lo sapevate?
E la Festa del Papà coincide con questo giorno.

E' una delle celebrazioni più antiche e tradizionali del Sud Italia, in particolare della Sicilia, ed è la prima festa di Primavera: la natura si risveglia, il grano comincia a maturare e si spera in un buon raccolto.

In questa occasione vengono imbandite lunghe tavolate e molte case vengono aperte per offrire ai passanti una gran quantità di pietanze come voto al Santo per qualche grazia ricevuta.
La tradizione prevede quindi la preparazione di cibo da offrire ai poveri: pane, simbolo di fertilità, zeppole, bigné, sfinci e frittelle di zucchero.

Gli Sfinci sono i dolci caratteristici che si mangiano a Palermo proprio in occasione della festa di San Giuseppe: il nome deriva dal latino spongia, cioè spugna. Sono frittelle morbide, gustose e asimmetriche, che sembrano spugne...
curioso, no?

Sembra che il cibo sia la più potente manifestazione di affetto, di condivisione, di amore. Offrire un boccone al proprio amato, allattare il proprio cucciolo, imboccare un ammalato, forse sono i momenti più importanti della nostra vita, no?

E allora festeggiamo, mangiamo, danziamo e mangiamo, e
accogliamo la primavera e l'amore con gioia, ogni giorno.
:-)

..e felice Festa del Papà!

1 commenti:

Silvren ha detto...

Finalmente è arrivata la primavera! Le giornate di sole primaverili mi... "rigenerano". :)
Buon inizio settimana kika.

 
 
Copyright © Stelle filanti
Blogger Theme by BloggerThemes Design by Diovo.com